header-moto-lq
Previous Next Play Pause
― Nato nel 2009 dalla passione per il motorsport e le gare automobilistiche, il marchio Aliant Ultralight Battery ha dato vita a un insieme di progetti estremamente innovativi legati alle batterie trazione, utilizzate su macchinari industriali in tutto il mondo

Sono molteplici i vantaggi che fanno del Litio il miglior partner per la trazione di macchine industriali. A cominciare dalla sua alta densità energetica, che rende le batterie che sfruttano questa tecnologia la migliore scelta possibile, soprattutto laddove la disponibilità di spazio è ridotta e limitata, senza per questo rinunciare alla potenza necessaria per muovere la macchina.

Partito con le batterie d’avviamento moto, il marchio Aliant ha consolidato la sua esperienza concentrandosi sempre di più sulla trazione elettrica/ibrida, oggi il vero core business aziendale, sempre e solo tendendo in considerazione quella che rappresenta la chimica del futuro secondo l’azienda: il litio.

Tanti sono, dicevamo, i vantaggi derivanti dall’utilizzo di una batteria al litio. Tra questi, il peso inferiore di circa il 70%, che permette di lavorare con un motore meno sforzato e di aumentare la sua durata nel tempo. Un fattore apprezzato, anche se non in tutti gli ambiti industriali: spesso infatti si compie l’errore di scartare il litio per il suo peso ridotto. Ed è per questa ragione che Aliant è solita zavorrare le batterie quando e se il peso rappresenti una caratteristica fondamentale per il bilanciamento della macchina.

La velocità di ricarica e la possibilità di ricariche intermedie rappresentano un ulteriore requisito interessante delle batterie al litio. Nulla di più veloce: con questa formidabile tecnologia si possono raggiungere tempi di ricarica sorprendenti su qualsiasi taglia e, grazie alla ricarica fino ad 1C, Aliant offre la possibilità di ricarica in tempi ridottissimi. Un vantaggio che si traduce facilmente in una maggiore produttività.

La batteria al litio può infatti essere ricaricata in qualsiasi momento, senza che venga inficiata la sua capacità e sulla sua durata. La nuova tecnologia non conserva alcun effetto memoria, cosa che la rende finalmente una batteria adatta ai biberonaggi.

Anche l’autonomia rappresenta spesso uno dei fattori più importanti nella scelta della batteria ed anche in questa direzione, la tecnologia agli ioni di litio, grazie alla bassa autoscarica, garantisce un validissimo alleato.

Con il litio ci si può dimenticare delle aree dedicate per la ricarica delle macchine e sistemi di aspirazioni sofisticati. Grazie alla loro stabilità chimica che non genera ossigeno o altre sostanze nocive e/o infiammabili, le batterie al litio possono essere ricaricate in qualsiasi ambiente di lavoro, soprattutto in maniera eco-friendly data all’assenza di metalli pesanti che offre una migliore compatibilità ambientale.

Infine, la vita utile delle batterie al litio risulta estremamente più lunga rispetto alle altre tecnologie. La fase di ricarica in una litio permette di bilanciare le celle al suo interno cosi da aumentare la durata nel tempo.
Le batterie al litio ferro fosfato Aliant hanno una durata media di 3000 cicli di ricarica con 80% di profondità di scarica, 5000 cicli con 50% di profondità di scarica e fino a 10000 cicli con il 20% di profondità di scarica. Ideali per eccellenti performance in ambito industriale.